Politica integrata

Ambiente

Punto Service riconosce che le attività svolte nella progettazione e gestione dei servizi offerti (definibili in senso lato come Servizi alla Persona) possono causare impatti negativi sull’ambiente. Per tale motivo e in coerenza con la missione di perseguire un comportamento socialmente corretto e responsabile ispirato ai principi della Responsabilità Sociale, dal 2010 aderisce alla norma volontaria UNI EN ISO 14001 per la  gestione di un Sistema di gestione dell’ambiente che permetta di:

  • prevenire e, per quanto possibile, ridurre l’inquinamento causato nella gestione delle proprie attività, operando una politica di accurata gestione dei rifiuti prodotti nella conduzione delle proprie attività, utilizzando le risorse in maniera oculata;
  • perseguire il miglioramento continuo delle prestazioni ambientali, con particolare riguardo ai consumi energetici e di risorse; questo è possibile mediante:
    • la definizione di obiettivi e traguardi misurabili
    • l’individuazione di adeguati indicatori ambientali
  • assicurare un costante aggiornamento alle leggi ambientali e una corretta gestione degli adempimenti applicabili.

Per raggiungere tali obiettivi sono fondamentali l’impegno e il coinvolgimento di tutto il personale che lavora per Punto Service, nonché la sensibilizzazione dei portatori di interesse che svolgono attività correlate al settore in cui Punto Service opera, che occorre facciano propri i valori espressi nella presente politica.

Periodicamente l’applicazione pratica del sistema è verificata dal Responsabile Ambientale,  al fine di monitorare i servizi e il rispetto alla conformità legislativa e alle regole aziendali. L’azione di monitoraggio è anche un momento importante per ottenere un feedback da chi applica direttamente il sistema sui servizi e offrire un supporto  adeguato in caso di necessità.

Le performance ambientali sono inoltre monitorate attraverso la raccolta di una serie di indicatori, inerenti principalmente i consumi energetici, mentreannualmente sono definiti specifici obiettivi di risparmio. Periodicamente l’Energy Manager provvede ad analizzare eventuali cause di scostamento per definire azioni correttive finalizzate a ridurre i consumi energetici.